UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PALERMO

SCUOLA POLITECNICA

Corso di Laura in Disegno Industriale

D.ssa Erica Sciara

 

La scelta del castello di Maredolce, come oggetto di tesi, nasce dal desiderio di raccontare e svelare la storia di un paradiso nascosto tra vecchie abitazioni, all’interno della borgata di Brancaccio, nella città di Palermo.

L’ idea è quella di svelare l’edificio a chi vuole conoscere l’architettura e la storia del Castello e del parco di Maredolce. In particolar modo sono stati studiati i cambiamenti che ha subito nel corso degli anni e sono stati scelti i periodi più significativi da ricostruire, anche in base alla sufficienza delle informazioni.

Per la modellazione tridimensionale del Castello è stato utilizzato il software SketchUp Pro mentre attraverso Infraworks è stato estrapolato il modello 3D di monte Grifone. Successivamente il modello del castello e della montagna sono stati inseriti nel loro ambiente reale con l’ausilio del programma Lumion 8 che ha permesso di modellare il parco e animare l’elaborato multimediale.

Il video racconta il castello di Maredolce nel suo stato attuale per poi procedere a ritroso, svelando la situazione del luogo negli anni ’50 ovvero quando le superfetazioni occupavano interamente il luogo. In seguito viene illustrato il portico interno con archi ogivali, ricostruito dalla pianta di Adoplh Goldsmith ed infine viene rappresentato nel periodo della sua costruzione, ovvero XI secolo, in cui il castello era circondato per tre lati dal lago d’acqua dolce e al centro vi era l’isolotto colmo di vegetazione.

La rappresentazione multimediale è soltanto il primo passo verso un percorso mirato alla valorizzazione del castello e in particolar modo del parco ormai abbandonato.

“Il castello di Maredolce all’interno del Parco della Favara, sebbene sia stato oggetto d’intervento di restauro presenta evidenti problemi di fruibilità, legati ad una gestione insufficiente”, per questo motivo, con questo progetto, si vuole contribuire alla sua conoscenza, alla sua valorizzazione e alla sua fruizione virtuale.