Oggi 22 Febbraio 2018, la nostra V Commissione è andata a rendere omaggio a un luogo ritornato alla luce grazie al lavoro infaticabile e tenace di un’associazione meravigliosa, che vede nel castello di #Maredolce e nel suo parco il volano e il riscatto di un grande quartiere, ricco di storia, cultura, verde e acque sorgive. Laddove il mafioso #TotuccioContorno aveva creato persino la sua alcova soppalcata, e decine di famiglie avevano costruito casette abusive, è tornato a splendere l’antico sollazzo normanno di #ReRuggero, che presto sarà inserito nel percorso UNESCO arabo-normanno. Come dice il grande presidente Domenico Ortolano, Palermo è Brancaccio e Brancaccio è Palermo, anzi… Palermo è il suo #Maredolce. Andate tutti a visitare questo luogo incantato, che sa di Resilienza, riscatto e Cittadinanza, come solo Palermo sa fare.

Valentina Chinnici